Scottature Header

Scottature? Come trovare un aiuto immediato

Quando si tratta di scottature, la chiave è agire
Il consiglio migliore in caso di scottature? Evitarle! Ma se hai dimenticato di applicare la protezione solare, è importante agire immediatamente. Scopri qui alcuni consigli di emergenza.

Quali zone del corpo sono particolarmente vulnerabili

Purtroppo puoi scottarti in qualunque parte del corpo, ma esistono alcune aree che sono esposte in modo particolare alle radiazioni UV. Questo è in parte dovuto alla loro posizione non protetta e in parte alle zone sensibili della pelle.

Zone a rischio: parti del corpo che necessitano di protezione speciale

Possono essere considerate zone a rischio il viso, specialmente il naso, le labbra, la zona degli occhi, la fronte e le guance. La pelle del tuo viso è esposta al sole senza protezione ogni giorno. Inoltre, la pelle del viso è molto più sottile e quindi molto più sensibile. Per questa ragione, richiede un livello particolarmente alto di protezione solare. Quando sei in vacanza, ricordati di usare una crema solare ideata appositamente per la pelle sensibile, e nella vita di tutti i giorni usa una crema con un fattore di protezione solare. Le zone che si scottano rapidamente comprendono il décolleté, il collo, la parte superiore del piede, le spalle, le orecchie e il cuoio capelluto. Oltre alla crema o lozione solare con alto fattore di protezione,la scelta del giusto abbigliamento è il modo migliore per proteggerti dalle dannose radiazioni UV.

Scopri di più sulla protezione solare qui.

Non dimenticare di coprire la tua testa!

Quando ti trovi sotto la luce diretta del sole, è meglio coprire la testa. Questo è importante soprattutto per i bambini.

Pronto soccorso in caso di scottature

Doposole

Troppo sole: pronto soccorso di emergenza

Quando hai preso troppo sole, la chiave è rinfrescarsi, bere molto e, ovviamente, andare subito all'ombra. Quando prendi il sole il tuo corpo perde molta acqua. Questa perdita di fluidi deve essere ripristinata il più rapidamente possibile. Perciò bevi molto, preferibilmente acqua. Non appena ti accorgi di aver preso troppo sole, dovresti andare subito all'ombra, fare una doccia tiepida e rilassarti per un po'. È meglio rinfrescare il leggero rossore della pelle con un prodotto doposole di NIVEA. Invece di una crema ricca, è essenziale usare una lozione doposole idratante facile da applicare che lenisca la pelle. 

Nota: se soffri di una scottatura grave, vesciche, nausea e/o dolore, consulta un dottore!

Come puoi aiutare la rigenerazione della tua pelle?

La scottatura di solito è una bruciatura di primo grado; le bruciature di secondo grado avvengono solo molto raramente. Che sia grave o no, il numero di volte in cui i bambini soffrono di scottature da piccoli è strettamente connesso ai tumori della pelle nell'età adulta. Perciò dovrebbero evitare completamente le scottature.

Aiuta la rigenerazione della tua pelle con i prodotti doposole. I prodotti idratanti contengono ingredienti naturali come l'aloe vera, che lenisce la pelle e favorisce la rigenerazione. Evita il sole per qualche giorno finché il rossore sulla pelle, e quindi la scottatura, è scomparso.

Pronto soccorso dalla natura

Per rinfrescarti e proteggerti efficacemente dall'infiammazione, prova a usare impacchi freddi con panni di lino o cotone imbevuti d'acqua. 

Hanno un effetto rinfrescante e anti-infiammatorio. Anche gli impacchi imbevuti di oli vegetali o tè verde rinfrescano rapidamente dalle scottature: aggiungi qualche goccia di calendula o essenza di camomilla agli impacchi freddi. È anche importante rinfrescare le zone della pelle interessate per almeno una o due ore e proteggerle dal sole il giorno seguente. Ci potrebbe volere fino a una settimana prima che la scottatura scompaia completamente.

Essenza di camomilla calmante

Un impacco freddo con essenza di camomilla può lenire la pelle nelle zone interessate.

Curare la pelle dopo aver preso il sole

I nostri consigli per te