Rilevatore UV: calcola l’indice UV della tua città

Controlla ogni giorno l’indice UV del luogo in cui ti trovi e proteggi la tua pelle!

RILEVATORE UV

QUAL È L’INDICE UV DEL POSTO IN CUI VIVI? SCOPRILO QUI!

L’indice UV viene monitorato giorno per giorno per informarti sulla intensità dei raggi UV del posto in cui ti trovi. La scala di intensità dell’indice UV si divide in 5 livelli e varia da bassa (1-2) a molto alta (11+): più alto sarà il numero, più forti saranno i raggi del sole. 

Ad ogni livello corrispondono diverse raccomandazioni sulla protezione solare adeguata. Questa classificazione infatti si può applicare indistintamente ad ogni tipo di pelle e in ogni parte del mondo. 

Controlla qui l’indice UV del luogo in cui ti trovi e proteggi la tua pelle dal sole! 

 
 

CALCOLA L’INDICE UV A:

Con il nome della tua città potremo localizzare la tua area e determinare correttamente l’indice UV.

IL TUO INDICE UV È [uvIndex]

È un indice UV basso per [city]

Con un indice UV basso da 0 a 2, non è necessaria una protezione solare particolare. Tuttavia, dovresti comunque utilizzare prodotti con un fattore di protezione solare per la tua routine quotidiana in modo da proteggere la tua pelle. È necessario scegliere un fattore di protezione solare che sia almeno il doppio rispetto all'indice UV dichiarato (ad es. Indice UV 2, protezione solare con FP6).

 

IL TUO INDICE UV È [uvIndex]

È un indice UV medio per [city]

Con un indice UV medio di 3-5, si consiglia di indossare indumenti per coprirsi (magliette, camicie o bluse). Dovresti indossare occhiali da sole e proteggere ulteriormente la tua pelle applicando la protezione solare. Dovresti scegliere un fattore di protezione solare che sia almeno il doppio rispetto all'indice UV dichiarato (ad es. Indice UV 5, protezione solare con SPF 10).

IL TUO INDICE UV È [uvIndex]

È un indice UV elevato per [city]

Con un alto indice UV di 6-7, dovresti assolutamente coprire la parte superiore del corpo. Dovresti indossare occhiali da sole e non fare a meno di un copricapo. Inoltre, la pelle deve essere protetta con una crema solare. L'FP della protezione solare deve essere almeno due volte più alto dell'indice UV. Non dovresti stare mai solo al sole, ma alternare sole e ombra.

IL TUO INDICE UV È [uvIndex]

È un indice UV molto elevato per [city]

Bisogna evitare di uscire nelle ore tra le 11 e le 15 nel caso di un indice UV molto elevato di 8 - 10. Anche all'ombra, la pelle deve essere protetta da indumenti a maniche lunghe a prova di sole. I pantaloni lunghi sono importanti quanto gli occhiali da sole con filtro UV e un copricapo con protezione per il collo. L'SPF della crema solare da applicare deve essere superiore a 15.

IL TUO INDICE UV È [uvIndex]

È un indice UV molto elevato per [city]

Con un indice UV estremamente elevato di 11, 12 e superiore, dovresti evitare di uscire durante le ore più calde. Anche nelle altre ore della giornata è consigliabile cercare di stare principalmente all'ombra. Sono consigliati pantaloni lunghi e indumenti a maniche lunghe e resistenti al sole, così come gli occhiali da sole con filtro UV e un copricapo con protezione per il collo. Anche all'ombra, è essenziale utilizzare una crema solare con FP maggiore di 15.

 

CALCOLA L’INDICE UV A:

INDICE UV

INDICE UV: SCOPRI COME PROTEGGERTI IN BASE AL LIVELLO DI INTENSITÀ

DA 0 A 2

Con un livello di intensità da 0 a 2, il rischio di scottarsi è davvero molto basso. 
Ciononostante, ecco un consiglio: introduci dei solari nella tua routine di ogni giorno che abbiano un fattore di protezione pari almeno il doppio rispetto all’indice UV dichiarato e che siano giusti per il tuo tipo di pelle!

 

DA 3 a 5

Con un indice di medio livello l’ideale è indossare dei vestiti che proteggano dal sole, ma anche occhiali da sole e berretto che difendano dalle radiazioni UV. Inoltre, è sempre meglio applicare la giusta crema solare sulla pelle, scegliendo quella ideale per le proprie esigenze. Il fattore di protezione su cui optare? Dev’essere alto almeno il doppio rispetto all’indice UV di riferimento. 

DA 6 a 7

Con un indice UV così alto devi assolutamente coprire la parte alta del tuo corpo. 
Indossa gli occhiali da sole e il berretto, soprattutto in caso di cuoio capelluto sensibile e non passare tutto il tempo al sole: alterna piuttosto tra luce e ombra, soprattutto negli orari più caldi, come a mezzogiorno.  È raccomandato inoltre l’utilizzo di un burrocacao con un FP e di una crema solare giusta per il tuo tipo di pelle. Il fattore di protezione va scelto con un valore alto almeno due volte rispetto a quello dell’indice UV. 

 

DA 8 A 10

Evita di stare al sole fra le 11 e le 15 nel caso di un livello di indice UV così alto. 
In questo caso devi proteggere la tua pelle con vestiti a manica lunga e che non lascino passare la luce del sole. Anche le gambe devono essere protette e bisogna indossare degli occhiali da sole provvisti di protezione dalla luce UV e un berretto che protegga viso e collo. Se ci si espone alla luce del sole, anche la crema solare è necessaria: scegli quella che rispetti le esigenze della tua pelle e con un alto fattore di protezione.

 

DA 11 IN SU

Questi valori indicano un livello di intensità dell’indice UV davvero molto alto. Bisogna evitare il sole durante l’ora di pranzo e stare a casa. Quando si è fuori invece, è necessario passare più tempo possibile all’ombra. Pantaloni e vestiti a manica lunga e che non lascino passare la luce del sole sono consigliati, così come occhiali da sole provvisti di protezione da luce UV e un copricapo che protegga anche il collo. In questo caso la protezione solare va indossata sempre: scegli quella che fa al caso tuo, con un fattore di protezione molto alto.

SCOPRI DI PIÙ SULLE RADIAZIONI UV

COS’È LA LUCE UV?

Gli effetti della luce UV sono invisibili ed impercettibili. Una piccola quantità ci permette di mantenerci in salute e ci fa bene, perché è grazie ad essa se produciamo Vitamina D. 
Un’esposizione eccessiva a questa luce invece può essere davvero molto dannosa. 

Spesso sulle confezioni dei solari leggiamo che raggi ultravioletti, UVA e UVB non fanno bene alla nostra pelle. Ma perché? Conosciamoli meglio. 

I raggi UVB non solo stimolano la produzione di melanina della pelle stimolando l’abbronzatura, ma sono anche responsabili delle scottature. I raggi UVA, invece, anche se non sono direttamente responsabili delle scottature, possono comunque provocare eritemi ed indurre l’invecchiamento cutaneo precoce. 

NIVEA SUN sceglie di combinare diversi filtri UV per assicurare una protezione adeguata da entrambi i raggi UVA e UVB e utilizza nei solari filtri UV minerali come il Biossido di Titanio. I filtri UV minerali riflettono i raggi solari UV come degli specchi, proiettandoli lontano dalla pelle. 

Inoltre, esistono anche dei filtri UV organici che si basano sull’assorbimento delle radiazioni UV: in questo modo, una radiazione potenzialmente dannosa diventa innocua. 

 

NIVEA SUN ha scelto di realizzare una combinazione bilanciata di questi diversi filtri UV per ogni prodotto, così da garantirti una protezione adeguata ed efficace contro i raggi UVA e UVB. 

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE.

QUANTO SONO DANNOSI I RAGGI UV? E PERCHÉ SERVE PROTEGGERSI? ECCO TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE.

SCOTTATURE

Generalmente, i raggi del sole fanno bene al corpo perché stimolano la produzione di serotonina, l’ormone della felicità. Il sole, quindi, ci rende felici. Ma i raggi UV possono anche avere effetti negativi sulla nostra pelle. Gli UVB, penetrando lo strato più esterno della pelle, causano scottature anche molto gravi. 

DANNI ALLA PELLE

I raggi del sole rendono la nostra pelle brillante e stimolano la produzione di vitamina D, che è molto importante per le ossa e per la nostra salute in generale. Ma bisogna sempre considerare i danni dei raggi UVB: a causa dei loro livelli di energia anche molto alti, i raggi UVB possono danneggiare direttamente il DNA, cosa che nel peggiore dei casi può portare all’insorgere di melanomi della pelle. 

INVECCHIAMENTO DELLA PELLE

I raggi UVA penetrano nella pelle un po’ più in profondità, raggiungendo il derma. Anche se di solito non vengono considerati dannosi, possono comunque produrre radicali liberi in grado di danneggiare le cellule e il DNA. Questo può portare a reazioni allergiche e ad invecchiamento cutaneo: circa l’80% delle rughe sono causate dalla luce UVA.  

QUALCHE CONSIGLIO NIVEA PER ESPORSI IN MODO SICURO

ECCO QUALCHE CONSIGLIO NIVEA PER ESPORSI AL SOLE IN MODO SICURO

Calcolare l’indice UV della tua regione, per quanto sia un elemento puramente indicativo, è un buon inizio per scoprire qualcosa di più su come proteggersi correttamente dalla luce del sole. 

L’intensità delle radiazioni UV varia infatti durante il giorno, nel corso dell’anno e a seconda del posto in cui ti trovi. Non solo: sabbia, acqua e neve possono aumentare l’intensità delle radiazioni. Di conseguenza, il valore reale dell’indice UV potrebbe essere più alto rispetto a quello calcolato. 

In ogni caso, quando si tratta di proteggersi dal sole, affidarsi a una crema solare adeguata è la cosa più giusta da fare. I fattori per sceglierla però possono essere davvero molti: è necessario trovare quella ideale per il proprio tipo di pelle, applicarla nel modo corretto e trovare il FP che fa per sé. 

Nel caso in cui tu abbia invece esigenze più specifiche, affidati al tuo dermatologo.

Qui puoi trovare una lista di articoli che affrontano varie tematiche sul tema della protezione solare. Leggili anche tu! 

 

LA PROTEZIONE GIUSTA PER IL TUO TIPO DI PELLE

SCOPRI DI PIÙ

COME APPLICARE CORRETTAMENTE LA CREMA SOLARE

SCOPRI DI PIÙ

COSA FARE IN CASO DI SCOTTATURA