calcola il tuo peso ideale

Calcola il tuo peso ideale

Scopri di più sul BMI e su come calcolarlo e ritrova la tua forma ideale
Calcola ora
calcola BMI

Calcolo BMI: Scopri il tuo peso ideale con l’indice di massa corporea

Vorresti conoscere il tuo peso ideale? L’indice di massa corporea (IMC in Italiano, BMI in Inglese) può aiutarti a calcolarlo. Il tuo peso deve essere diviso per il quadrato della tua altezza. Anche età e peso hanno un loro ruolo specifico. La formula per trovare il proprio peso forma è la seguente: (massa corporea in chilogrammi)/(altezza in metri)²

 

Calcola il tuo BMI

Sesso:
femminile


30 kg150 kg
100 cm220 cm
22.8
Normopeso
Continua così, sei in forma
Eccellente! Secondo il calcolatore BMI, il tuo peso rientra nella norma. Mantienilo tale, seguendo una corretta alimentazione e praticando adeguato esercizio fisico. Continua così, sei sulla strada giusta!

Che cosa indica l’indice di massa corporea?

Il BMI (dall’inglese Body Mass Index) indica in quale rapporto si trova il tuo peso rispetto alla tua altezza. La tabella del BMI riportata qui a fianco contiene una classificazione delle diverse categorie di peso in funzione dell’età e ti offre una panoramica per capire se il tuo valore si trova al limite con un’altra categoria di peso. Ad esempio, potresti rientrare nella categoria “peso normale” pur tendendo già al “sovrappeso” o al “sottopeso”. In funzione della tua costituzione attuale e del tuo stato di salute potrebbe essere necessario un incremento o una perdita di peso. Ad ogni modo, in caso di valori estremi, consulta il tuo medico per individuare eventuali misure da adottare e minimizzare i rischi per la tua salute. Maggiori informazioni sulle singole categorie di peso sono riportate nei seguenti paragrafi.

A proposito: le persone molto allenate presentano spesso un indice di massa corporea molto elevato. Per questo motivo è più indicato per loro effettuare un’analisi del grasso corporeo.

Età

18-24 Anni

Sottopeso

< 19

Sottopeso

< 20


Normopeso

19 - 24

Normopeso

20 - 25


Sovrappeso

24 - 29

Sovrappeso

25 - 30


Adiposità

29 - 39

Adiposità

30 - 40


Adiposità grave

> 39

Adiposità grave

> 40

Età

25-34 Anni

Sottopeso

< 20

Sottopeso

< 21


Normopeso

20 - 25

Normopeso

21 - 26


Sovrappeso

25 - 30

Sovrappeso

26 - 31


Adiposità

30 - 40

Adiposità

31 - 41


Adiposità grave

> 40

Adiposità grave

> 41

Età

34-44 Anni

Sottopeso

< 21

Sottopeso

< 22


Normopeso

21 - 26

Normopeso

22 - 27


Sovrappeso

26 - 31

Sovrappeso

27 - 32


Adiposità

31 - 41

Adiposità

32 - 42


Adiposità grave

> 41

Adiposità grave

> 42

Età

45-54 Anni

Sottopeso

< 22

Sottopeso

< 23


Normopeso

22 - 27

Normopeso

23 - 28


Sovrappeso

27 - 32

Sovrappeso

28 - 33


Adiposità

32 - 42

Adiposità

33 - 43


Adiposità grave

> 42

Adiposità grave

> 43

Età

55-64 Anni

Sottopeso

< 23

Sottopeso

< 24


Normopeso

23 - 28

Normopeso

24 - 29


Sovrappeso

28 - 33

Sovrappeso

29 - 34


Adiposità

33 - 43

Adiposità

34 - 44


Adiposità grave

> 43

Adiposità grave

> 44

Età

65+

Sottopeso

< 24

Sottopeso

< 25


Normopeso

24 - 29

Normopeso

25 - 30


Sovrappeso

29 - 34

Sovrappeso

30 - 35


Adiposità

34 - 44

Adiposità

35 - 45


Adiposità grave

> 44

Adiposità grave

> 45

Età Sottopeso Normopeso Sovrappeso Adiposità Adiposità
grave
18 - 24 < 20 20 - 25 25 - 30 30 - 40 > 40
25 - 34 < 21 21 - 26 26 - 31 31 - 41 > 41
35 - 44 < 22 22 - 27 27 - 32 32 - 42 > 42
45 - 54 < 23 23 - 28 28 - 33 33 - 43 > 43
55 - 64 < 24 24 - 29 29 - 34 34 - 44 > 44
65+ < 25 25 - 30 30 - 35 35 - 45 > 45
Età Sottopeso Normopeso Sovrappeso Adiposità Adiposità
grave
18 - 24 < 19 19 - 24 24 - 29 29 - 39 > 39
25 - 34 < 20 20 - 25 25 - 30 30 - 40 > 40
35 - 44 < 21 21 - 26 26 - 31 31 - 41 > 41
45 - 54 < 22 22 - 27 27 - 32 32 - 42 > 42
55 - 64 < 23 23 - 28 28 - 33 33 - 43 > 43
65+ < 24 24 - 29 29 - 34 34 - 44 > 44

Normopeso

Per normopeso si intende il peso naturale o ideale di una persona. Questo dipende da età e sesso. Per le donne è auspicabile avere un indice di massa corporea compreso tra 19 e 24, mentre per gli uomini il BMI si attesta tra 20 e 25. Questi rispettivi intervalli di valori indicano infatti che peso ed altezza sono in perfetta armonia tra loro. Ne consegue che, per quanto riguarda alimentazione e salute, hai compiuto ad oggi molte scelte corrette. Un’alimentazione equilibrata e una sufficiente dose di movimento ti aiuteranno a mantenere il tuo peso forma.

Sovrappeso

Il termine sovrappeso può riferirsi a tre categorie: il sovrappeso (in cui il BMI è compreso tra 24 e 30 per le donne e tra 25 e 30 per gli uomini), l’adiposità (vale a dire l’obesità, con un BMI compreso tra 30 e 40 sia per gli uomini che per le donne) e l’adiposità grave (con un BMI superiore a 40 sia per gli uomini che per le donne). Se sei sovrappeso, dovresti in ogni caso recarti da un medico e consultare un nutrizionista poiché esiste il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

Per avere una panoramica più attendibile sul tuo tipo di sovrappeso, dovresti consultare il tuo medico. Insieme a lui analizzerai la composizione del tuo corpo in termini di percentuale di grasso corporeo, massa muscolare e acqua. Da qui partirai per definire gli obiettivi che non necessariamente si concentreranno solo su una diminuzione del peso corporeo. Uno strumento particolarmente amato per misurare i tuoi progressi è il metro da sarto. All’inizio del tuo nuovo programma alimentare misura i punti critici: pancia, girovita e giropetto. A intervalli regolari, oppure quando noti che i vestiti ti stanno lentamente più larghi, misurali nuovamente. Il vantaggio: eventuali oscillazioni di peso dovute alla ritenzione idrica o al ciclo mestruale, che si manifesterebbero sulla bilancia come chili in più, non turberanno così il tuo umore. Sul metro vedrai infine che continuerai a perdere centimetri.

Sottopeso

Per il corpo umano, essere sottopeso non è salutare tanto quanto essere sovrappeso. Una donna è sottopeso quando il suo valore di BMI è al di sotto di 19, mentre per un uomo la soglia è 20. Se sei sottopeso, è opportuno che anche tu ti rechi da un medico per avere consigli alimentari. Il sottopeso può essere provocato da diversi fattori. Qualora fosse dovuto a una decisione volontaria quale un’astinenza dal cibo o una carenza alimentare (anoressia) oppure un vomito indotto (bulimia), ti esortiamo a consultare un medico. Questi disturbi alimentari possono colpire sia gli uomini che le donne, indipendentemente dall’età. In molte situazioni è necessario l’intervento dell’ambiente sociale e di specialisti per poter attuare un cambiamento di alimentazione e di mentalità nel lungo termine.

Tra le ulteriori cause che provocano il sottopeso rientrano malattie metaboliche, quali ipertiroidismo o diabete, parassiti, malattie infiammatorie intestinali quali il morbo di Crohn, intolleranze alimentari o malattie epatiche. Anche i fattori psichici, quali lo stress, possono inoltre generare inappetenza e, di conseguenza, sottopeso.

In ogni caso è necessario fare attenzione a un tipo di alimentazione grassa e ricca di calorie. Anche lo sport e il potenziamento della massa muscolare possono aiutare ad aumentare il peso.

Adiposità e adiposità grave

Per adiposità si intende l’obesità patologica che può colpire uomini, donne e bambini, senza distinzione di classe sociale. Negli uomini e nelle donne si parla di adiposità quando il BMI è compreso tra 30 e 40 e di adiposità grave quando il BMI è maggiore di 40. Se hai un valore del genere, ti consigliamo di prendere appuntamento con il tuo medico di famiglia per controllare stato di salute, pressione sanguigna e valori del sangue. Le malattie cardiovascolari sono spesso associate a un BMI elevato. In questo caso, anche la distribuzione del grasso corporeo ha un ruolo fondamentale. Nelle persone che presentano una corporatura “a mela” la maggior parte delle riserve di grasso si deposita nella regione addominale e quindi anche intorno agli organi interni. Esse sono quindi più soggette al rischio di future malattie cardiovascolari. Le persone con corporatura “a pera”, in cui i cuscinetti di grasso si accumulano tipicamente su fianchi e cosce, sono meno a rischio.

Se nel corpo viene immessa troppa energia, quindi più di quella che è in grado di consumare, questa si trasforma in grasso. Con il tempo si accumulano quindi alcuni chili in eccesso. Tra gli ulteriori motivi di un aumento di peso così elevato rientrano anche le malattie metaboliche, quali ad esempio ipotiroidismo o diabete, nonché gli sbalzi ormonali in gravidanza o menopausa.

Se soffri di adiposità/adiposità grave è assolutamente necessario che tu riduca il tuo peso corporeo. In questo modo non solo alleggerirai il tuo apparato locomotore ma, con ogni chilo in meno, diminuirai il rischio di malattie cardiovascolari, cancro, diabete, gotta, infarto o ictus.

I nostri consigli per te

Sentirsi a proprio agio nella vostra pelle

8 passi per la tua forma

Riscopri la tua forma ideale con 8 semplici gesti quotidiani

Tenersi in forma è importante, perché ci piace vederci belle e sentirci in salute. Trovare il proprio peso ideale e mantenerlo non è impossibile! Ti proponiamo 8 semplici gesti da compiere per riscoprire la tua forma ideale in modo sano e senza diete

1. Calcola il tuo indice di massa corporea

Innanzitutto devi sapere in quale categoria di peso ti trovi. Forse hai già il raggiunto il peso ideale, forse hai solo qualche chilo di troppo oppure sei effettivamente in sovrappeso.

Per scoprirlo puoi utilizzare il calcolatore BMI NIVEA e calcolare il tuo indice di massa corporea che indica in quale rapporto si trova il tuo peso rispetto alla tua altezza. In funzione di età e sesso, il calcolatore individua un valore che indica se hai un peso normale.

Sottopeso e sovrappeso nuocciono entrambi alla tua salute. È giunto quindi il momento di agire! La cosa migliore è consultare un medico e farsi aiutare da un nutrizionista.

Tuttavia, anche se hai già raggiunto il tuo peso ideale, i nostri consigli possono tornarti utili: in fondo, vuoi sicuramente continuare a mantenerti in forma

2. Addio diete!

Rientrare nel tuo vecchio vestito, prova costume alle porte, un appuntamento importante: numerosi sono i motivi per cui ci mettiamo a dieta per perdere peso. E spesso pretendiamo risultati rapidi come perdere 10 chili in 2 settimane.

Risultati che però normalmente una dieta non consente di raggiungere. Il problema, infatti, è il seguente: rimanere a dieta nel tempo è davvero difficile.

Dopo una o due settimane, le più agguerrite forse qualcosa in più, desistiamo. Iniziamo a mangiucchiare cioccolata, ci concediamo eccezionalmente una pizza al salame e, poco dopo, la dieta è già un lontano ricordo e torniamo alle nostre vecchie abitudini alimentari.

Il problema è che in quel momento il nostro corpo si vendica per la carestia a cui lo abbiamo costretto con la dieta. Con il cosiddetto effetto yo-yo.

Tutti i processi metabolici sono impostati al minimo, motivo per cui il nostro metabolismo basale scende. Questo rimane a bassi livelli anche dopo la dieta. Non appena ricominci a mangiare in modo normale, ogni caloria di troppo viene impietosamente registrata dalla bilancia

3. Evita piatti pronti/cibi raffinati

Pizza surgelata, hamburger, cioccolata, farina bianca, zucchero: tutti questi cibi esistono solo da qualche decennio.

Questo è il motivo per cui il nostro metabolismo non è affatto preparato a questo tipo di alimentazione. Coloranti, conservanti ed esaltatori del gusto sono sostanze di cui il nostro corpo non può servirsi. L’alimentazione industriale stravolge l’equilibrio ormonale e il corpo non riceve sufficienti sostanze nutritive. Conseguenza: il sovrappeso.

E non solo: ti senti stanca, fiacca e affamata.

Il segreto per raggiungere o mantenere il tuo peso ideale è adottare una corretta alimentazione. Dimenticati il più possibile dei prodotti finiti e cambia la tua alimentazione scegliendo cibi nutrienti e freschi. Solo in questo modo potrai dimagrire in modo sano e duraturo.

4. Mai al supermercato a stomaco vuoto

Lo stomaco brontola così tanto che anche i vicini riescono a sentirlo. È il momento migliore per andare a fare la spesa. Sbagliato! Non commettere più questo errore se vuoi dimagrire in modo sano.

Il motivo? Uno stomaco vuoto compra troppo. Quando abbiamo fame tendiamo automaticamente ad acquistare compulsivamente più prodotti e cibi meno sani.

Il nostro suggerimento è: se la fame è tanta, concediti prima un piccolo snack sano. Prepara quindi una lista della spesa e rispettala rigorosamente. Eviterai così acquisti d’impulso.

5. Rafforza i muscoli – Esercizi per dimagrire

Dimagrire non funziona senza sport – almeno non nel lungo periodo. Infatti, evitare le calorie non fa dimagrire, bruciarle invece sì. E il modo migliore per sbarazzartene è allenare i muscoli e prevedere regolarmente del movimento nella tua giornata.

Se riuscirai a fare 30 minuti di movimento al giorno, i muscoli si rafforzeranno, la pelle risulterà più tonica e il grasso si scioglierà.

Anche la salute ne trarrà beneficio: le tue difese immunitarie miglioreranno, ossa e articolazioni saranno più forti e tutti i rischi di contrarre malattie diminuiranno. Tra queste diabete, infarto, cancro, depressione e ictus.

E ti sentirai veramente bene! Ti abbiamo convinta?

Numerosi suggerimenti interessanti sul tema fitness ed esercizi pratici sono riportati nel nostro articolo: Tornare in forma: 5 suggerimenti per una pelle tonica e un corpo sodo.

ESERCIZI PER UN LATO B SODO

Questo semplice esercizio è un modo per allenare i glutei:

  • Mettiti in piedi, stabilizza la tua posizione poggiandoti allo schienale di una poltrona o a un tavolo e assumi una posizione eretta tirando in dentro la pancia.
  • Porta la mano sinistra sul fianco.
  • Stendi la gamba sinistra e sollevala lateralmente finché non senti tirare il gluteo sinistro.
  • Mantieni la posizione per qualche secondo e abbassa nuovamente la gamba.
  • Effettua 10 - 16 ripetizioni e riposa 20 secondi.
  • Dopodiché solleva la stessa gamba nella stessa posizione e contrai per 10 - 16 volte il muscolo in questione.
  • Riposa 20 secondi e ripeti la contrazione.
  • Cambia gamba e ripeti l’esercizio.
  • Se hai la sensazione che il solo sollevamento della gamba rappresenti già uno sforzo sufficiente, rilassala e concentrati completamente sul sollevamento.
     

6. Dimagrisci bevendo

Oltre ad una alimentazione scorretta, anche bevande sbagliate sono spesso grandi alleate del sovrappeso. Bibite gassate, succhi di frutta e alcol contengono molto zucchero. In 1 litro di cola si nascondono ad esempio quasi 40 zollette di zucchero (110 grammi di zucchero puro). Per questo motivo, se vuoi raggiungere il tuo peso forma, devi fare attenzione a scegliere le bevande giuste. Perfette per dimagrire sono: acqua e tè non zuccherato – almeno 2 litri al giorno, meglio ancora in quantità maggiore. Se trovi la sola acqua pura troppo noiosa, puoi tranquillamente renderla un po’ più gustosa. Menta fresca, limone, ma anche lamponi o semi di melograno in acqua sono rinfrescanti e, in più, sani.

7. Ogni movimento conta

Ascensore o scale? Auto o bicicletta? A piedi o con i mezzi pubblici? Fare una passeggiata o rimanere sul divano?

Spesso sono le piccole decisioni quotidiane a incidere sulla nostra forma fisica.

Corsa o palestra non sono le uniche attività che influiscono positivamente sulla nostra bilancia. Ogni singolo movimento conta! Cogli quindi al volo ogni opportunità per muoverti.

8. Prenditi tempo per mangiare

Chi mangia lentamente dimagrisce. Gli studi lo hanno confermato: più tempo dedichiamo all’assunzione degli alimenti, più chiari sono i segnali di sazietà provenienti dal nostro intestino e meno mangiamo.

Alcuni scienziati dell’Università di Rhode Island hanno scoperto che coloro che mangiano lentamente assumono fino al 10% di calorie in meno. Il motivo: il nostro cervello si rende conto che siamo sazi solo dopo 15 - 20 minuti.

Per questo motivo, mangia lentamente e in modo consapevole. Spegni il televisore e concentrati su ciò che hai nel piatto. Ti renderai così veramente conto di quando sei sazia.

 

Con questi 8 suggerimenti conseguirai risultati molto presto... e riuscirai anche a mantenerli nel tempo. I nostri migliori auguri nel percorso per raggiungere il tuo peso forma.