come depilarsi senza irritare la pelle

Depilazione intima: cosa c'è da sapere e il tutorial step by step

Per la depilazione intima è meglio la ceretta, il rasoio o la crema depilatoria?

PRO E CONTRO

DEPILAZIONE INTIMA: PRO E CONTRO

La depilazione intima è sicuramente la scelta migliore per avere cura e igiene in una zona così delicata del corpo. Infatti ci consente di eliminare per un tempo più o meno prolungato i peli superflui nella zona bikini. La durata dipende dal metodo scelto (rasoio, crema depilatoria o ceretta) e ciascuno di essi può avere dei pro e dei contro.

 

Oltre agli evidenti vantaggi di natura estetica e di igiene, tra i contro troviamo il dolore legato alla ceretta o le possibili irritazioni causate da prodotti troppo aggressivi, arrossamenti, prurito e follicoliti.

 

Ecco perché capire come depilare le parti intime nel modo migliore per noi può aiutarci a vivere queste operazioni con più tranquillità e sicurezza.

Come depilare la zona bikini con la lametta: la nostra guida passo passo

Come depilare la zona bikini con la lametta: la nostra guida passo passo

Prima di vedere nel dettaglio come depilare l’inguine con la lametta, scopriamo come prepararci alla depilazione di un’area così delicata:

  • Qualche giorno prima di depilarti fai un scrub per eliminare tutte le cellule morte, il sebo in eccesso, lo sporco e prevenire la comparsa di peli sottopelle
  • Prima di iniziare la rasatura con la lametta ti consigliamo di fare un bagno caldo o una doccia per cercare di ammorbidire la pelle, così da rendere ogni operazione più semplice;
  • Per l’igiene intima anche sotto la doccia ti consigliamo di usare un detergente specifico come NIVEA Intimo Natural Comfort con Olio di Jojoba Bio, Acido Lattico ed estratti di Camomilla per detergere efficacemente e dolcemente rispettando la tua pelle. L’Acido Lattico è una sostanza naturale prodotta dal corpo, aiuta a mantenere inalterato il pH dell’epidermide delle mucose per prevenire irritazioni. Gli estratti di Camomilla e l'Olio di Jojoba sono conosciuti per la loro azione calmante e rinfrescante. Per una sensazione di freschezza e pulizia, ogni giorno.
  • La scelta del rasoio è infine molto importante, ecco perché ti consigliamo di optare per uno con la testina oscillante che si adatta meglio ai contorni delle parti intime.

Passo dopo passo, ecco come depilare le parti intime con la lametta:

  • Se i peli sono molto lunghi, per prima cosa cerca di accorciarli con le forbicine per unghie, per evitare di intasare la lametta e avere un risultato poco soddisfacente;
  • Per rendere ogni passaggio più agevole, ti consigliamo di usare un gel o una schiuma da barba delicata per far scivolare meglio il rasoio;
  • Passa quindi le lame sulla pelle senza fare troppa pressione e, per evitare irritazioni, è bene seguire la direzione di crescita dei peli;
  • Tira leggermente la pelle per ridurre il rischio di tagli accidentali e trova una posizione comoda mentre lo fai, ma che consenta di distendere la pelle

Dopo la rasatura, asciuga la pelle picchiettando con l’asciugamano e passa dell’acqua fredda sulle zone intime per lenire la pelle e dire addio agli arrossamenti. Evita per qualche ora l’uso di prodotti troppo aggressivi o con profumazioni eccessive, e opta invece per l’Aloe Idratante NIVEA. In ogni caso la depilazione con la lametta è sicuramente il metodo meno doloroso e veloce per liberarsi dei peli superflui.

Crema depilatoria: come usarla

Crema depilatoria: come usarla

È possibile depilarsi le parti intime con la crema depilatoria, un’alternativa non dolorosa come il rasoio e che dà risultati molto simili. Per farlo, bisognerà mettere nella zona dell’inguine un po’ di prodotto e, trascorso il tempo di posa necessario, avere cura di togliere l’eccesso con l’apposita spatolina o con una spugnetta. Con questo metodo la peluria tenderà a ricrescere dopo una settimana circa, con un effetto leggermente più duraturo rispetto al rasoio.

Tra i pro va sottolineata la velocità di quest’operazione e l’estrema facilità di utilizzo. Nella lista dei contro dobbiamo invece dire che, specialmente se è la prima volta, potremmo andare incontro a fastidiose irritazioni, l’odore della crema depilatoria non è sempre buonissimo e in alcuni casi è possibile sviluppare delle dermatiti da contatto o altre reazioni allergiche.

Ceretta e rasoio: quali sono le differenze?

La depilazione brasiliana intima si fa con la ceretta a caldo, un metodo che strappa via il pelo in modo netto e deciso, una modalità molto meno soft del rasoio, ma sicuramente più duratura. Con la ceretta intima la peluria viene eliminata dalla radice e, per questo motivo, ci vorranno almeno 3 settimane prima che i peli facciano di nuovo capolino.

Rispetto al rasoio, la ceretta è però molto più dolorosa ed è possibile incorrere nella rottura dei capillari e in ustioni, se non praticata da professionisti. Tra i contro va anche ricordato che non è consigliato esporsi al sole subito dopo una seduta di ceretta, per evitare di ritrovarsi abbronzati con macchie scure dovute all’iperpigmentazione.

Ceretta e rasoio: quali sono le differenze?


SENZA IRRITAZIONI

COME DEPILARSI SENZA IRRITAZIONI

In generale il rossore e il prurito dopo la depilazione delle parti intime svanisce nel giro di poche ore, a prescindere dal metodo che hai scelto di utilizzare. Raccomandiamo in ogni caso di usare una crema lenitiva a base di olio di mandorle dolci, aloe vera, zinco o camomilla e ristabilire così il normale processo di riparazione della pelle.
Come evitare il prurito dopo la depilazione intima

Come evitare il prurito dopo la depilazione intima

Per ridurre il rischio d’infezioni e il prurito dopo la depilazione, ti consigliamo di indossare per qualche giorno della biancheria intima di puro cotone, possibilmente di colore bianco. Così la pelle sarà libera di respirare in modo naturale. Inoltre, è bene evitare indumenti troppo attillati, che andrebbero a stressare la zona. Dopo aver fatto la ceretta è necessario evitare l’uso di deodoranti e di altri prodotti a base alcolica, e cercare di aspettare almeno due settimane prima di sottoporsi a un’altra depilazione.