nivea-world-is-our-skin-header-image

IL MONDO È LA NOSTRA PELLE

Prendersi cura della propria pelle significa prendersi cura del mondo che ci circonda. Tutto ciò che ha un impatto sul nostro pianeta avrà anche un impatto su di noi, sulla nostra salute e sulla nostra pelle. Oltre a rispettare l'equilibrio naturale della pelle umana, noi di NIVEA rispettiamo la natura stessa. Ecco perché ci impegniamo per aumentare il nostro livello di sostenibilità ecologica ogni giorno che passa. Creare dei prodotti dedicati ad una cura della pelle più sicura, efficace ed ecologicamente sostenibile è un obiettivo solido. Crediamo infatti nel miglioramento continuo: dalle nostre formule al modo in cui produciamo e imballiamo i nostri prodotti. Ma non solo.

onlooking-woman-wind-turbine-solar-panel

hand-holding-leaf

Ci sforziamo di utilizzare gli ingredienti nati da fonti ed elementi che ricrescono o che sono altrimenti autorigeneranti. Manteniamo una mentalità aperta per optare sempre per la soluzione più sostenibile, che può includere l'utilizzo di un ingrediente sintetico anziché naturale.

Lavoriamo con fornitori che condividono la nostra stessa responsabilità nei confronti del nostro pianeta e che hanno i certificati per dimostrarlo. 

La nostra filosofia di packaging è "ridurre, riutilizzare, riciclare". Continuiamo ad evolvere i nostri metodi di produzione e gli imballaggi per risparmiare energia, materie prime ed emissioni.

E ci assicuriamo che tutti coloro che sono coinvolti nella creazione dei nostri prodotti siano trattati come vogliamo essere trattati noi: con rispetto e cura.

Seguici nel nostro viaggio e scopri come noi di NIVEA cerchiamo di interagire costantemente con il nostro mondo nei modi più attenti e consapevoli per dar vita a dei prodotti che proteggano la nostra pelle e la natura.

REPERIMENTO

shredded-leaves-seeds-close-up

SOSTENIBILE SIN DALL'INIZIO

Le cose buone vengono dalle migliori fonti possibili: ecco perché ci assicuriamo che tutti gli ingredienti dei nostri prodotti siano sicuri e sani e perché ci sforziamo di utilizzare materie prime di origine sostenibile laddove possibile. I nostri gruppi di ricerca ricercano costantemente ingredienti nuovi e migliori e fonti alternative per ridurre il più possibile l'impatto ambientale.

APPROVVIGIONAMENTO RESPONSABILE

La stragrande maggioranza dei fornitori di NIVEA soddisfa i requisiti sociali e ambientali del nostro codice di condotta. Noi, invece, li aiutiamo attivamente per soddisfare i nostri elevati standard. 

Noi di NIVEA ci uniamo alla lotta contro la deforestazione per proteggere la biodiversità del nostro pianeta e il nostro clima. La deforestazione è uno dei maggiori fattori di cambiamento climatico. Senza foreste, molte specie perderebber il loro habitat. La Terra, poi, sarebbe privata dei suoi preziosi "polmoni verdi". Per questo motivo usiamo carta certificata dal Forest Stewardship Council (FSC): ci siamo posti l'obiettivo di utilizzare carta certificata FSC o riciclata in maniera esclusiva entro il 2020.

Promuoviamo attivamente tutto questo per assicurarci che i nostri prodotti siano delicati sia per il nostro pianeta che per la nostra pelle.

APPROVVIGIONAMENTO SOSTENIBILE DI OLIO DI PALMA

Alcuni dei nostri ingredienti utilizzati per i prodotti NIVEA sono derivati dall'olio di palma: i derivati dell'olio di palma, infatti, sono utilizzati nel 70% di tutti i prodotti cosmetici. Il problema che riguarda l'olio di palma è che, spesso, vaste aree di foresta pluviale vengono distrutte per lasciare spazio alle piantagioni di palma da olio. Crediamo che l'olio di palma debba essere acquistato in modo sostenibile senza contribuire alla deforestazione. Sostituire l'olio di palma con un altro olio vegetale non è l'opzione migliore: questo perché le colture di olio di palma hanno una resa molto alta. Un'opzione alternativa e meno redditizia per l'olio vegetale sarebbe meno sostenibile in quanto richiederebbe più terra per coltivare. 

Noi di NIVEA, invece, promuoviamo il passaggio ad una produzione ecologicamente sostenibile di olio di palma, insieme ai nostri partner, lungo l'intera catena di approvvigionamento. Beiersdorf, inoltre, ha aderito alla tavola rotonda sull'olio di palma sostenibile (RSPO) e al forum per l'olio di palma sostenibile (FONAP). 

Guidati dalla nostra "Palm Sustainability Roadmap", siamo in procinto di procurarci derivati dell'olio di palma da fonti esclusivamente sostenibili. Ciò include il nostro sostegno ai criteri di certificazione ampliati di FONAP per un olio di palma più sostenibile: ad esempio, obiettivi di riduzione dei gas serra e un divieto di piantagioni di palma su terreni a torba e altre terre ricche di carbonio.

Il nostro obiettivo per il 2020 è di procurarsi tutte le materie prime per i prodotti  Beiersdorf basati sull'olio di palma da fonti sostenibili. Al termine del 2018, avevamo già coperto il 63% dei nostri volumi di materie prime a base di olio di palma con materie prime certificate in modo sostenibile (standard RSPO "Mass Balance"). Fino a quando non raggiungeremo il nostro obiettivo di transizione completa entro il 2020, continueremo a compensare la quota rimanente del nostro utilizzo con i certificati di sostenibilità (RSPO "Book and Claim").

Nel 2018, per la prima volta, abbiamo partecipato al programma forestale Carbon Disclosure Project (CDP) e abbiamo ricevuto un "punteggio A" per i nostri sforzi nella lotta contro la deforestazione.

RSPO-NIVEA-certification

honeycomb-close-up-honeybee

SCEGLIERE LE FONTI PIÙ SOSTENIBILI

Rinnovabile, naturale o sintetico: per NIVEA la sicurezza, la qualità e la sostenibilità sono i criteri migliori in termini di approvvigionamento dei nostri ingredienti. 

Spesso, gli ingredienti naturali e naturalmente derivati che supportano le funzioni naturali della nostra pelle sono la scelta primaria di NIVEA. La cosa bella degli ingredienti naturali e di derivazione naturale è che sono rinnovabili. Molte delle materie prime che utilizziamo sono reperibili in quantità abbondanti e sono anche autorigeneranti - come l'olio di colza o la cera di girasole, utilizzati nei nostri balsami per le labbra, provenienti da campi che fioriscono ogni anno. Ci sforziamo di garantire che i nostri ingredienti naturali e di derivazione naturale siano ottenuti in modo sostenibile per riuscire a risparmiare risorse.

Da un punto di vista olistico, gli ingredienti sintetici possono invece essere un  vantaggio per il nostro pianeta e anche per la nostra pelle: in molti casi, gli ingredienti prodotti sinteticamente sono più puri e di qualità più costante rispetto a quelli naturali. Inoltre, quando un ingrediente viene creato in laboratorio, non c'è bisogno di campi per coltivare piante e colture acquatiche. Quei campi e quell'acqua possono infatti essere utilizzati per coltivare cibi. In alcuni casi, ciò può far sì che gli ingredienti prodotti sinteticamente siano la scelta più favorevole in termini di risorse. 

Noi di NIVEA guardiamo tutto da una prospettiva più ampia, scegliendo attentamente i nostri ingredienti. La salute e la sicurezza della vostra pelle, però, sono sempre la nostra priorità..

nivea-synthetic-out-natural-in

QUAL È LA DIFFERENZA TRA "NATURALE" E "NATURALMENTE DERIVATO"?

I prodotti naturali come gli oli essenziali nascono direttamente dalle materie prime naturali. Sono ottenuti mediante processi fisici (ad es. distillazione) o altre procedure di preparazione comprese quelle tradizionali (ad es. estrazione con solventi) senza modifiche chimiche intenzionali. 

Per gli ingredienti di derivazione naturale, le materie prime, ad esempio l'olio di cocco, vengono ulteriormente elaborate prima di arrivare nei nostri stabilimenti. Sono infatti ottenuti attraverso processi chimici e / o biologici.

UN BUON MODO DI FARE COSE BUONE

Investiamo molte energie nello sviluppo delle migliori formule per la tua pelle. Utilizziamo ingredienti sicuri, che supportano le funzioni naturali della nostra pelle e scegliamo quelli che rispettano l'ambiente.

Naturalmente, il nostro impegno per proteggere il nostro pianeta e le nostre comunità si estende anche al modo in cui produciamo i prodotti NIVEA. Ci sforziamo di ridurre il nostro impatto in termini di CO2, risparmiamo energia e garantiamo buone condizioni di lavoro a tutti coloro che sono coinvolti.

hands-through-field-water-droplets-on-skin

nivea-sustainability-value-chain

Creare prodotti NIVEA è uno sforzo comune e ci sentiamo responsabili per tutti i soggetti coinvolti. Il nostro codice di condotta stabilisce standard elevati per i nostri fornitori e subappaltatori: noi stessi li rispettiamo. Ci impegniamo a proteggere i diritti umani e non tolleriamo il lavoro forzato o minorile, la corruzione o la discriminazione nelle nostre operazioni e nella catena di approvvigionamento. Non facciamo solo richieste, ma aiutiamo anche i nostri fornitori a stabilire filiere sostenibili. Per NIVEA, aiutare gli altri a proteggere il nostro pianeta è una buona occasione per creare un impatto collettivo positivo.

smiling-man

IL NOSTRO IMPEGNO NEL CONSUMO DI ENERGIA

Ci impegniamo a ridurre la nostra impronta di CO2 e i nostri obiettivi energetici sono ambiziosi. Entro il 2025, vogliamo ridurre le nostre emissioni di CO2 legate all'energia del 70% rispetto al 2014. Abbiamo iniziato esaminando l'infrastruttura energetica di tutti i nostri impianti di produzione che utilizzano ancora energia da fonti convenzionali. Alla fine del 2018, abbiamo raggiunto una riduzione del 59%. Abbiamo cambiato tutte le strutture in funzione dell'energia rinnovabile, inclusi i nostri grandi centri di produzione in Germania e Spagna. Eccezione fatta per i nostri impianti in Messico e Nigeria. Entro il 2020, prevediamo che tutti i nostri centri di produzione utilizzino solamente energia rinnovabile: questo approccio ridurrà in maniera sostanziale le nostre emissioni di gas serra.

RIDUZIONE DEI RIFIUTI

paper-packaging-open-water

plants-under-sun

I RIFIUTI SONO UNA RISORSA!

NIVEA si è attivata per ridurre allo zero il proprio quantitativo di rifiuti! Nessuno dei nostri stabilimenti di produzione, infatti, ha inviato rifiuti nelle discariche: tutti vengono riciclati o inceneriti per creare calore ed elettricità. Ciò significa che i nostri rifiuti di produzione non finiscono nell'ambiente. Da qualcosa da eliminare, i rifiuti vengono trasformati in nuovo materiale o fonte di energia.

nivea-aluminium-savings

RIDUZIONE DEGLI SPRECHI, RISPARMIO DELLE RISORSE

Tenere gli scarti fuori dalle discariche è solo una piccola parte del problema. Meno rifiuti globali significa meno inquinamento e meno consumo di risorse preziose. Ecco perché continuiamo a migliorare i nostri processi di pianificazione e produzione al fine di evitare sprechi ove possibile. Un esempio concreto è la nostra amata NIVEA Creme. Per produrla, eravamo soliti ricavare grandi fogli di alluminio rettangolari che venivano poi tagliati per ricavare gli elementi che la componevano. Alla termine del 2017 abbiamo cambiato il nostro processo di produzione e siamo passati alle parti in alluminio pretagliate: ciò consente di risparmiare 54 g di rottami di alluminio per foglio, per un totale di 14 tonnellate di alluminio all'anno. Meno materiale da spedire in giro e meno rifiuti da riciclare significa anche meno carburante per i trasporti e meno emissioni di CO2.

PACKAGING

paper-cup-recycling-sign

FILOSOFIA DEL PACKAGING SOSTENIBILE

Vogliamo essere sicuri che tutto ciò che riguarda i nostri prodotti sia sostenibile, compresa la prima cosa che vedete di ogni prodotto NIVEA ossia il suo involucro. Già nel 2009, abbiamo iniziato ad utilizzare materiali di imballaggio ecologici. Seguendo il principio "evitare, ridurre, riutilizzare e riciclare", utilizziamo materiali che mantengono i prodotti NIVEA freschi e sicuri e che riducano il nostro impatto sull'ambiente gradualmente.

person-applying-cream-on-hand

MENO È MEGLIO

Utilizzare meno materiale per i nostri imballaggi ci consente di risparmiare risorse preziose ed evitare sprechi. Un esempio: le nostre creme per le mani. Quando, nel 2016, siamo passati ai tappi leggeri per tubi, abbiamo risparmiato circa 50 tonnellate di polipropilene solo nel primo anno. Nel 2013 abbiamo introdotto confezioni di ricarica come quelle per la crema doccia NIVEA Creme Soft o il sapone liquido. Riempiendo la tua bottiglia doccia NIVEA Creme Soft da questa confezione, invece di acquistare una nuova bottiglia, puoi risparmiare il 75% di rifiuti!

RICICLAGGIO: ANCORA E ANCORA

Lavoriamo nell'ottica di un'economia circolare utilizzando sempre più materiali riciclati per le confezioni dei nostri prodotti. In questo modo, NIVEA contribuisce all'obiettivo di Beiersdorf ossia quello di utilizzare entro il 2025, in Europa, il 25% di materiale riciclato negli imballaggi di plastica. Una parte significativa delle confezioni NIVEA può già essere riciclata. E come parte di Beiersdorf, il nostro obiettivo entro il 2025 è quello di utilizzare imballaggi riciclabili, compostabili o riutilizzabili al 100%.

hand-touching-bark-tree-rings

DOPO L'USO

hand-in-water-woman-in-water

RISPETTO DEGLI OCEANI

Per garantire che i nostri prodotti abbiano il minor impatto possibile sull'ambiente, cerchiamo di risolvere i potenziali problemi in maniera immediata ed efficace. Prendiamo come esempio le microplastiche: nel 2013 abbiamo deciso di eliminare gradualmente le particelle di peeling di plastica prodotte dal polietilene dai nostri prodotti. Due anni dopo, tutte le nostre formule erano prive di microsfere. Ma non ci siamo fermati qui: entro il 2020, miriamo ad avere tutti i nostri prodotti gel doccia e shampoo senza alcuna microplastica (rispettando così il Programma Ambientale delle Nazioni Unite). Per raggiungere questo risultato, abbiamo eliminato gli opacizzanti, sotto forma di polimeri sintetici solubili in acqua e insolubili, dai nostri prodotti doccia.

Prevediamo poi di eliminare tutto il nylon contenuto nelle nostre formule entro la fine del 2020.

Nessuno dei nostri prodotti solari venduti in Europa contiene i filtri UV chimici oxybenzone e octinoxate: ingredienti che si sospetta abbiano significativi effetti nocivi sulle barriere coralline. I nostri prodotti solari venduti in Europa sono pertanto conformi a una legge hawaiana approvata nel 2018 che stabilisce il divieto di utilizzo di questi ingredienti in prodotti per la protezione solare. Per stare al passo con la sostenibilità, monitoriamo continuamente le nuove scoperte scientifiche e le valutiamo in relazione agli ingredienti che utilizziamo nei nostri prodotti, pronti ad agire se lo riteniamo necessario.

MICROPLASTICHE

La discussione pubblica sul tema delle microplastiche è molto controversa e spesso anche complessa perché ancora oggi non esiste una definizione vincolante a livello internazionale per il termine "microplastica". Comprendiamo le microplastiche come particelle di plastica solide, insolubili in acqua, che sono 5 mm o più piccole e non sono biodegradabili. Per questo ci affidiamo alla definizione dell'UNEP, il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente, e quindi aderiamo all'opinione pubblica ampiamente condivisa.

sources-of-primary-microplastic

Sapevi che i tessuti sintetici sono tra le principali fonti di microplastiche nei nostri oceani? Al contrario, i prodotti per la cura personale rappresentano solo il 2%. Ciononostante, NIVEA e Beiersdorf hanno riconosciuto la necessità di un'azione immediata. Ecco perché abbiamo eliminato gradualmente le microsfere da tutte le nostre formule e continuiamo a ricercare nuove alternative ecologiche.

leaf-close-up-person-applying-cream

In passato, abbiamo utilizzato piccole particelle di plastica solida ricavate dal polietilene, le cosiddette microsfere, nei prodotti per la cura del corpo (peeler, gel per la doccia, ecc.): questo per regalare un effetto peeling sulla pelle. Nel 2013, NIVEA ha deciso di sostituire queste particelle con alternative rispettose dell'ambiente. Dal 2015, i nostri prodotti non contengono microsfere bensì cellulosa, biossido di silicio e cera di ricino. La cellulosa è un materiale organico biodegradabile, presente anche nelle fibre vegetali. Il biossido di silicio è simile nella sua composizione chimica alla sabbia di quarzo e la cera di ricino è una materia prima naturale, biodegradabile con una consistenza dura e simile alla cera.

L'eliminazione delle microsfere è stato solo il primo passo. Stiamo infatti lavorando intensamente per sostituire completamente gli ingredienti ricavati dalle microplastiche utilizzati per rendere opachi alcuni dei nostri prodotti, conferendo loro il loro caratteristico colore e aspetto.

Puntiamo a rielaborare la formula dei nostri prodotti di risciacquo, ovvero gel doccia e shampoo, entro il 2020. In parallelo, sostituiremo gli ingredienti in nylon, che usiamo per migliorare la consistenza e la sensazione sensoriale di alcuni prodotti (parliamo di quelli che restano più a lungo sulla pelle, come alcuni prodotti per la crema viso). Siate certi, la rimozione di microplastiche è una priorità per noi.

green-gel-close-up

POLIMERI SINTETICI SCIOLTI E GELATINOSI

I prodotti cosmetici e per la cura personale possono contenere anche polimeri sintetici disciolti e gelatinosi, a volte indicati come "materie plastiche liquide". Questi polimeri sintetici sono stati introdotti nel dibattito sulle microplastiche in alcuni paesi. Tuttavia, queste sostanze differiscono significativamente dalle microplastiche per quanto riguarda la comprensione e le definizioni scientifiche ampiamente condivise, ad esempio, da organizzazioni indipendenti come il Programma Ambientale delle Nazioni Unite. Secondo lo stato attuale della ricerca, i polimeri disciolti e gelatinosi non fanno parte del problema globale dell'inquinamento idrico con la plastica. Tuttavia, poiché miriamo a migliorare continuamente le nostre formule e a essere all'avanguardia nell'innovazione sostenibile, supportiamo ulteriori ricerche sull'impatto ambientale dei polimeri sintetici e utilizzeremo sempre più i cosiddetti biopolimeri.

TORNA INDIETRO