forfora e prurito

Forfora ai Capelli: i rimedi e i trattamenti più efficaci per dirle addio

Cos’è, perché si forma e come combatterla efficacemente.

LE CARATTERISTICHE

Cos’è la forfora: tutte le caratteristiche

La forfora è uno dei disturbi che colpisce il cuoio capelluto di uomini e donne, senza distinzione. Molto spesso, infatti, ci si ritrova con forfora e prurito, dovuto al sebo prodotto dalla pelle. Altra caratteristica della forfora è la presenza di un’abbondante desquamazione dal tipico colore biancastro. Le piccole scaglie secche, che tipicamente cadono sulle spalle creando molto imbarazzo, sono infatti le cellule morte della pelle.

La comparsa di queste squame si accompagna a:

  • Prurito;
  • Effetto “neve” causato dallo sfregamento della pelle;
  • Cattivo odore;
  • Disagio psicologico.

la forfora può creare disagio in chi ne soffre

Toccando i capelli, a seconda dei tipi di forfora, si tenderà infatti a rendere ancora più visibile il problema e sentirsi inevitabilmente più trasandati. La buona notizia è che contro la forfora esistono rimedi naturali molto efficaci e prodotti dalla base lavante specifica, che tenderanno a diminuire il disturbo, senza irritare l’epidermide.

Forfora secca e forfora grassa: qual è la differenza

La maggior parte della gente scambia erroneamente la forfora per il “cuoio capelluto secco”. Tuttavia, è proprio il contrario: la forfora è causata da un cuoio capelluto grasso ed è abbastanza raro trovarne uno veramente secco.

La forfora però non sempre è visibile e può presentarsi in modi diversi: alcune persone potrebbero non avere il problema delle squame bianche, ma lamentare comunque il prurito. Dovrebbero resistere alla sensazione di grattarsi poiché questo irrita di più la pelle e può provocare una vera “pioggia di fiocchi bianchi” sulle spalle.

Esistono due diversi tipi di forfora, vediamo quali:

  • La Forfora Grassa (detta anche dermatite seborroica) si presenta con le classiche squame bianche o gialle che si appiccano ai capelli e al cuoio capelluto e possono avere un cattivo odore;
  • La Forfora Secca si manifesta, invece, con squame bianche e secche.

forfora grassa del cuoio capelluto


LE CAUSE

Perché viene la forfora: le cause

Senza dubbio hai già sentito parlare delle possibili cause, come usare la spazzola di un’altra persona o portare il cappello. Ti avranno già dato una serie innumerevole di soluzioni, fra cui alcuni rimedi fatti in casa abbastanza disgustosi.

 

Grazie alla nostra ricerca scientifica approfondita sulle cause precise della forfora, possiamo darti informazioni molto dettagliate su quella “bufera di neve” che cade sulle tue spalle e mostrarti come trattarla efficacemente. Da cosa è causata la forfora?

 

Le squame bianche e grasse che accompagnano la forfora sono il risultato di una riproduzione cellulare troppo veloce. Esse devono staccarsi per fare posto alle nuove cellule. Le cause della forfora sono complesse, ma questa condizione è sempre accompagnata dalla presenza di un fungo che si trova sul cuoio capelluto di ciascuno di noi, anche di coloro che non sono affetti dalla problematica.

 

Questo fungo, esattamente il lievito Malassezia furfur (detto anche Pityrosporum), è responsabile della forfora e prospera sul cuoio capelluto grasso. Se soffri di forfora le cause possono essere anche:

  • Cattiva alimentazione e stress;
  • Naturale tendenza alla secchezza della cute;
  • Lavaggi troppo frequenti;
  • Utilizzo di prodotti aggressivi;
  • Pelle secca;
  • Pelle grassa;
  • Psoriasi;
  • Dermatite seborroica e da contatto;
  • Crosta lattea nei neonati.

la forfora è causata dal fungo Malassezia furfur


I RIMEDI NATURALI

Come eliminare la forfora con rimedi naturali

Mentre un normale shampoo potrebbe aiutare a eliminare il grasso, non riuscirebbe però a combattere il lievito, causa della desquamazione eccessiva del cuoio capelluto. Il trattamento più comune della forfora, dunque, è controllare il fungo che la provoca. Gli speciali shampoo anti-forfora rappresentano spesso una soluzione efficace. Esistono però alcuni rimedi contro la forfora, che prevedono l’utilizzo di ingredienti naturali che troviamo già nelle nostre case. Eccone alcuni:
capelli con forfora: usa uno shampoo adatto

  • Se la forfora fa cadere i capelli c’è bisogno di un trattamento che rinforzi cute e chioma in profondità. Consigliamo l’utilizzo di aceto bianco o aceto di mele: ne bastano poche gocce diluite in acqua tiepida per fare un massaggio al cuoio capelluto prima di usare lo shampoo.
  • Per prevenire la forfora e il prurito si può usare il Gel d’Aloe Vera prima dello shampoo, lasciandolo agire qualche minuto. Lo stesso rimedio può essere utile anche per placare il prurito e dare immediato sollievo.
  • Se è presente la forfora dopo la decolorazione possiamo coccolare la testa con un impacco di argilla verde, da lasciare in posa per circa 30 minuti. Questo rimedio è consigliato per curare la forfora sulla cute grassa, ma in caso di capelli secchi, può essere indicato l’uso dell’argilla bianca.


I PRODOTTI

Consigli e prodotti contro la forfora

Dopo aver visto come eliminare la forfora in modo naturale e spiegato come si forma la forfora e cos’è, vediamo insieme alcuni consigli utili sullo stile di vita da assumere per prevenirne la comparsa, e come scegliere il prodotto giusto nel trattamento:

  • In genere l’uso di uno shampoo tradizionale può già ridurre la presenza di cellule morte dovute alla forfora. Se la causa è un fungo, sarà invece necessario parlarne con il dermatologo e scegliere uno shampoo specifico con principi attivi come lo zinco piritone, il catrame, il solfate di selenio o il ketoconazolo.
  • Limitare lo stress;
  • Evitare di lavare i capelli troppo spesso e con prodotti aggressivi;
  • Prediligere una dieta ricca di frutta e verdura, antiossidanti, vitamine del gruppo B e moderare il consumo di alcol e alimenti grassi.
  • Prova Styling spray Diamond Gloss, capelli lucenti - NIVEA non è aggressivo sulla cute e dona lucentezza ai capelli. La sua formula innovativa con il Vitamin Fix System si prende cura dei capelli e consente di fissarli a lungo, lasciandoli morbidi al tatto.

capelli con forfora e prurito

Leggi anche i nostri approfondimenti:

Sulla forfora sulla barba

Su come curare la barba