COME CURARE IL CONTORNO OCCHI

PRENDITENE CURA PER MANTENERE UNO SGUARDO FRESCO E VITALE

È la zona più delicata del viso, oltre che la più soggetta alla formazione di rughe e segni d’espressione. Ecco cosa fare per trattarla nel modo giusto e avere un aspetto sempre giovane

CONTORNO OCCHI: UNA ZONA DELICATA

Gli occhi sono lo specchio dell’anima, ma possono rivelare anche la nostra età: sono infatti sottoposti a molti stress che possono “lasciare il segno” sotto forma di rughe, aloni scuri e perdita di tono della pelle.

Perché il contorno occhi è così delicato?

La pelle nella zona del contorno occhi è più sottile rispetto al resto del viso, contiene solo una minima quantità di sebo ed è anche meno ricca di collagene ed elastina, sostanze che ne assicurano tonicità e compattezza. A dispetto di questa fragilità, si tratta di una parte del viso sempre “attiva” e sotto sforzo: sbattiamo le palpebre fino a trenta volte al minuto, a cui si aggiungono tutti i movimenti che facciamo quando ridiamo di gusto oppure siamo pensierose, quando ci sforziamo di leggere qualcosa scritto in piccolo o su di un cartello in lontananza, e quando una giornata piena di sole ci sorprende e non abbiamo con noi gli occhiali per proteggerci ed evitare di strizzare gli occhi.

Perché usare creme specifiche per il contorno occhi

Servono davvero prodotti specifici? La risposta è: assolutamente sì. Vietato usare anche in questa zona la stessa crema che si usa per il resto del viso! La pelle ha esigenze diverse, per cui servono prodotti formulati in maniera diversa: non solo vi è una leggera differenza di pH, ma la pelle del contorno occhi è tendenzialmente più secca per via della minore presenza di ghiandole sebacee e quindi richiede creme più nutrienti. Inoltre, una crema per il contorno occhi può contenere principi attivi specifici per contrastare le occhiaie, sgonfiare le borse e rallentare la comparsa di rughe e segni d'espressione.

LA ROUTINE DI BELLEZZA DEL CONTORNO OCCHI

A queste esigenze particolari corrispondono gesti di cura specifici per trattare una zona così delicata nel modo più efficace, ricavando il massimo effetto dai prodotti di bellezza e dal tempo che gli si dedica.

quando fai la doccia, per preservare l'abbronzatura conviene non usare prodotti aggressivi

Come applicare il contorno occhi

La gestualità può fare una bella differenza quando si tratta di stendere la crema contorno occhi: ecco le istruzioni per l'uso.

Prelevare una goccia di prodotto (stiamo trattando una zona ristretta, non serve usarne di più) e picchiettarlo delicatamente con l'anulare, il dito con cui è più facile esercitare una pressione leggera. 

Un massaggio troppo energico non sarebbe utile a riattivare la microcircolazione sanguigna, ma potrebbe irritare la pelle e accentuare l'aspetto delle occhiaie. 

Dove si applica esattamente? Non subito sotto la rima cigliare inferiore ma un po' più in basso, in prossimità della linea dello zigomo, e sulla palpebra superiore fissa (appena sotto il sopracciglio), mai su quella mobile. 

La direzione giusta per mettere la crema contorno occhi è dall'interno verso l'esterno, ovvero dal naso verso lo zigomo andando a raggiungere la zona più esterna – quella dove si formano le zampe di gallina!

Per contrastare le rughe del contorno occhi beneficiando anche dell'effetto tensore del freddo, conserva la tua crema in frigorifero.

Come scegliere la crema contorno occhi

Verso i trent'anni arriva l'ora di aggiungere questo rito di bellezza alla nostra routine, ma come orientarsi tra tante proposte? La scelta dipende indubbiamente dalle esigenze specifiche di ognuno: ci sono prodotti decongestionanti pensati per rendere meno evidenti le occhiaie grazie all’azione antiossidante di Q10 e creatina, e principi attivi come la caffeina capaci di riattivare il microcircolo per ridurre il gonfiore che causa le borse sotto agli occhi. L'acido ialuronico è invece il must have per contrastare la formazione delle rughe grazie alle sue molte proprietà anti-invecchiamento.

Acido ialuronico per il contorno occhi: quanti benefici!

L’acido ialuronico è naturalmente presente nella nostra pelle, dove ha la funzione di preservare l’idratazione. Aiutando l’epidermide a trattenere le molecole d’acqua, la mantiene elastica e compatta – contrastando così la formazione di rughe e segni d’espressione. Questa azione contribuisce inoltre a conservare il naturale volume della pelle del viso. Con il passare del tempo, però, le nostre riserve naturali di acido ialuronico tendono a diminuire, e la differenza… salta all’occhio! Niente paura, possiamo reintegrarle dall’esterno grazie a prodotti che contengano l’acido ialuronico tra i principi attivi. In questo caso, facciamo attenzione a scegliere una crema specifica per il contorno occhi come quella della nuova linea NIVEA Hyaluron Cellular Filler ad azione rassodante.

ALTRI CONSIGLI PER UN CONTORNO OCCHI FRESCO E LUMINOSO

Ci sono tante piccole strategie e rimedi da mettere in pratica per la cura del contorno occhi. Dormire bene è importante, perché il corpo si rigenera durante il sonno. Per far sì che gli occhi riposino davvero, però, attenzione alla luce che filtra dalla finestra: anche se non te ne accorgi, potrebbe portarti a strizzare gli occhi sforzando le palpebre. Mai andare a dormire senza essersi struccate a dovere – anche se può capitare di arrivare a sera talmente stanche da non averne alcuna voglia – perché i residui di makeup ostruiscono i pori e ostacolano la rigenerazione della pelle. Puoi renderti la vita più facile tenendo a portata di mano delle salviettine struccanti (link a prodotto) già pronte per l’uso, pratiche e veloci. Bere molta acqua è uno dei consigli di benessere più gettonati, ma in questo caso è importante per evitare di svegliarsi la mattina con gli occhi gonfi. Quando il corpo non è abbastanza idratato, infatti, succede che i liquidi linfatici (di cui è particolarmente ricca la zona del contorno occhi) si accumulano nei tessuti sottocutanei, causando gonfiore.