Sun Protection For Children Header

Protezione solare per bambini

Estate, sole e divertimento: con la giusta protezione
Il sole rende felici, soprattutto i bambini. Per prevenire danni cutanei, un’adeguata protezione solare è fondamentale soprattutto per i bambini.

Cura e Protezione affidabili

La pelle dei bambini: estremamente delicata e bisognosa di protezione

La pelle dei bambini ha bisogno di un altissimo livello di protezione dal sole perché più sottile e delicata rispetto a quella degli adulti. Nei primi anni di vita, la pelle non ha ancora sviluppato del tutto il suo meccanismo di difesa naturale dalle radiazioni UV: non è ancora in grado di proteggersi da tali radiazioni. Inoltre, durante il primo anno di vita dei bambini, il processo di rigenerazione cutanea non funziona ancora del tutto correttamente. Anche i bambini dai tre anni in su devono però essere adeguatamente protetti: le scottature durante l’infanzia sono infatti tra le cause principali di cancro della pelle in età adulta. Scopri qui tutti i prodotti NIVEA per proteggere dal sole la pelle sensibile dei bambini.

Vestirsi adeguatamente quando si è al sole

In estate i bambini non vogliono far altro che correre liberi e divertirsi, soprattutto al mare o in piscina. Assicurati che i tuoi bambini siano vestiti nel modo giusto quando sono al sole.

La migliore protezione solare per i bambini

La migliore protezione dai raggi solari è all’ombra. Per questo, durante i primi 12 mesi di vita, i bambini non dovrebbero mai trascorrere troppo tempo sotto i raggi cocenti del sole.

I dermatologi consigliano di non esporre mai per troppo tempo alla luce diretta del sole i bambini di età inferiore ai tre anni. 
Clicca qui per scoprire di più sulla protezione solare per bebè.
Dal momento che questo non è sempre possibile, devono essere protetti dalle radiazioni UV con vestiti adeguati e con un filtro solare elevato. I tessuti con un'alta densità sono quelli che offrono la protezione migliore oltre, naturalmente, ai pratici tessuti anti-UV. Sviluppati originariamente in Nuova Zelanda e in Australia, oggi sono reperibili ovunque. Si trovano camicie, pantaloni, magliette e costumi per nuotare all’aperto. Estremamente leggeri e rapidi da asciugare, sono l’ideale per le vacanze al mare, per tutte le attività all’aperto e soprattutto per i bambini.
Inoltre dovresti sempre usare una protezione solare per bambini con SFP 30 – o meglio ancora 50+ – come *NIVEA SUN Spray Trigger 50+*.

Indumenti per bambini indispensabili nelle giornate di sole

Cosa indossare durante l’esposizione al sole: 
  • Un cappellino che protegga non solo la testa ma anche il collo, le orecchie e il viso. 
  • Magliette e pantaloni larghi, comodi e freschi. Si consigliano tessuti anti-UV che offrono una protezione speciale contro le radiazioni UV grazie alle speciali tecniche di impregnazione e tessitura utilizzate. Il fattore di protezione UV di questi indumenti dovrebbe essere almeno 30.  
  • Scarpe aperte che coprono sufficientemente il collo del piede e il tallone. Il collo del piede è infatti tra le parti del corpo che richiedono maggiore protezione. 
  • Un paio di occhiali da sole con protezione UV.

Proteggi la pelle delicata dei bambini con NIVEA SUN

Qual è la protezione solare per bambini più adatta?

Protezione solare per bambini

La cosa più importante è applicare una protezione solare adeguata su tutte le parti del corpo non coperte dai vestiti. Poiché la pelle dei più piccoli può auto-proteggersi dalle radiazioni UV solo per pochi minuti, è necessario applicare la protezione solare per bambini prima dell’esposizione al sole, di preferenza con un filtro SPF 50+. Usa creme solari che proteggano contro le radiazioni UVA e UVB e studiate appositamente per la pelle delicata dei bambini. Tra tuffi e nuotate i bambini dovrebbero essere protetti con filtri resistenti all’acqua, da riapplicare nuovamente sul corpo asciutto dopo il bagno.
I prodotti *Nivea Sun Kids* offrono tutto quello che serve.

Adeguata protezione solare per bambini

In spiaggia è  difficile applicare la crema solare ai bambini, eccitati come sono tra un castello di sabbia e l’altro. Per i più impazienti si consiglia di applicare la protezione solare a casa e di usare uno spray, che si assorbe velocemente sulla pelle ed è facile da utilizzare.

Divertirsi al sole

Quanto più è divertente applicare un prodotto, tanto più il bambino lo vorrà usare. I prodotti colorati, ad esempio, sono fatti apposta per trasformare in un gioco la loro applicazione. Il colore inoltre consente di vedere meglio in quali parti il prodotto non è ancora stato spalmato.

Nelle ore più calde è meglio giocare all’ombra o schiacciare un pisolino

Tra le 11 del mattino e le 3 del pomeriggio sia i bambini che gli adulti dovrebbero evitare del tutto l’esposizione al sole. Le radiazioni UV in queste ore sono infatti elevatissime. Meglio un posto all’ombra o al chiuso. Parasole e tendoni possono essere una buona idea per creare degli spazi d’ombra in giardino, dove i bambini possano giocare in tutta sicurezza anche durante le ore più calde della giornata. Ma attenzione: anche all’ombra i bambini hanno bisogno di protezione solare e vestiti adeguati. Durante le vacanze al mare sfrutta le prime ore del mattino e il tardo pomeriggio per nuotate e giochi in spiaggia. Non solo è più salutare ma è anche molto più bello!

Acconciature estive per bambine

In spiaggia o per le vacanze: lasciati ispirare dalle nostre acconciature alla moda per bambine

Come realizzare uno chignon intrecciato per bambine

Come realizzare una treccia da principessa

La nostra raccomandzione per te