Detersione della pelle del viso per affinità o contrasto

DIFFERENZE E CONSIGLI SULLA DETERSIONE DEL VISO PER AFFINITÀ O PER CONTRASTO

Sapevi che esistono due modi per detergere la pelle?

Scopriamo insieme cosa significa detergere per affinità o per contrasto, oltre ai segreti e consigli per scegliere il prodotto più indicato per la tua tipologia di pelle.

La detersione quotidiana della pelle del viso è un gesto fondamentale per la pelle: non si tratta, infatti, solo di rimuovere make-up o residui di trucco, ma anche di proteggere la pelle dall’attacco degli agenti inquinanti e di purificarla dal sebo in eccesso, rispettandone sempre il delicato equilibrio.

In un solo gesto, dunque, la detersione racchiude due significati: quello di rimuovere tracce di trucco, sporco e residui e al tempo stesso, di prendersi cura della propria pelle.
TIPI DI DETERSIONE DELLA PELLE

Le differenze tra i due tipi di detersione della pelle

Sebbene sia in generale una questione di scelta o di gusto, il modo in cui detergiamo la pelle del viso (con o senza dischetto, ad esempio) e – soprattutto – il tipo di prodotto utilizzato (schiuma, olio, sapone o altro) sottende un diverso modo di intendere la detersione stessa.

Si tratta, in particolare di due tipi diversi di detersione: uno per affinità, ovvero, utilizzando prodotti affini a ciò che già è presente nella pelle del viso, e uno per contrasto, che prevede, invece, l’uso di tensioattivi come quelli che troviamo nei detergenti schiumogeni.

Premesso che la detersione della pelle del viso è un momento cruciale nella skincare routine di ognuno, particolare attenzione deve essere posta a come sia possibile ottenere il risultato migliore in base al proprio tipo di pelle.

Analizziamo nello specifico le differenze principali tra detersione per affinità e per contrasto.

le differenze tra i due tipi di detersione

DETERSIONE PER AFFINITÀ

Cos'è la detersione per affinità

La pelle del viso è caratterizzata da un film idrolipidico che, come dice la parola stessa, è formato da molecule di acqua e da lipidi. Questo strato è una sorta di pellicola invisibile che, da un lato, protegge il derma, dall'altro funziona come una sorta di deposito per residui di trucco e sporco che si accumulano durante tutta la giornata.

Affinità con le molecole lipidiche

La detersione per affinità, dunque, prevede l'utilizzo di prodotti, come gli oli detergenti con molecole lipidiche, che, grazie alla loro compatibilità con lo strato idrolipidico, si uniscono alle particelle da rimuovere favorendone l'asportazione. 

Detesione della pelle sensibile

Dunque, per questo tipo di detersione è necessaria una sostanza a base oleosa, che rende la pelle pulita senza il rischio di alternarne l'equilibrio idrolipidico. La scelta, in questo caso, è particolarmente indicata per le pelli sensibili, soggette a rossori e infiammazioni, acne o punti neri.  

detersione per affinità

DETERSIONE PER CONTRASTO

Detersione per contrasto

L’azione della detersione per contrasto è intuitivamente più evidente di quella per affinità: si tratta, infatti, di una bella schiuma e di un risciacquo volti a ripulire la pelle da sporco e residui. I prodotti utilizzati in questo caso sono a base di tensioattivi specifici e necessitano dell’uso di acqua per essere rimossi.

Tuttavia, a volte, l’impiego di prodotti che contengono sostanze troppo aggressive possono portare a una sensibilizzazione della pelle, che diventa più soggetta a rossori e infiammazioni a causa di un’alterazione nel suo equilibrio.

detersione per contrasto

OLIO DETERGENTE

CONTRASTO O AFFINITÀ? COME SCEGLIERE I PRODOTTI GIUSTI

La scelta del detergente perfetto, per tutti coloro che ancora non hanno trovato il prodotto giusto, diventa ancora più facile grazie ai primi Oli Struccanti Detergenti di NIVEA.

Due le formule pensate per le diverse tipologie di pelle: NIVEA Olio Struccante Detergente per Pelli Normali, arricchito con olio di cocco vitalizzante, e NIVEA Olio Struccante Detergente per Pelli Secche e Sensibili, con olio di macadamia rigenerante. Entrambi, grazie ai preziosi ingredienti attivi, lasciano la pelle pulita e straordinariamente morbida. Una vera e propria carezza che nutre in profondità e lenisce la pelle infiammata e arrossata.

Olio detergente: una rivoluzione nello skincare

La novità rappresentata dalla formula dell’olio struccante detergente NIVEA è quella di unire insieme le migliori caratteristiche dei detergenti per affinità. Innanzitutto, trattandosi di un olio, non serve il dischetto ma basta applicarlo con le mani asciutte direttamente sulla pelle del viso asciutta e massaggiare per rimuovere efficacemente il make-up.

A contatto con l'acqua, l'olio si trasforma in un'emulsione delicata effetto latte da risciacquare, che deterge a fondo, permettendo di godere di tutti i benefici di un detergente per affinità che non unge la pelle.

Il risultato è una pelle del viso pulita, fresca e liscia come la seta, l’ideale per tutti coloro che cercano un prodotto capace di rimuovere impurità e make-up senza alterare l’equilibrio della pelle e senza rinunciare al gesto di risciacquare con l’acqua il viso.